O Dio, che sei ammirabile e glorioso nei tuoi Santi, noi ti ringraziamo di averci dato per protettori i Santi taumaturghi Cosma e Damiano. Fa’ perciò che noi possiamo lodarli convenientemente, godere sempre del loro glorioso patrocinio, e soprattutto imitare la loro vita e le loro virtù, che veniamo meditando durante i giorni che precedono la loro festa solenne.

C. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
A. Amen.

 

Prima preghiera

Fede dei santi Cosma e Damiano

Ammiriamo, o nostri protettori Santi Cosma e Damiano, l’eroica vostra fede, che vi tenne sempre aderenti alle verità professate, quando quasi tutto il mondo era ancora avvolto nel paganesimo e nell’idolatria. Vi preghiamo di ottenerci la grazia di professare fermamente la nostra fede non solo a parole, ma, ciò che più conta, con tutte le opere della nostra vita.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori
Santi Cosma e Damiano,
soccorrete al male umano,
e spronate i nostri cuori.

 

Seconda preghiera

Speranza dei nostri Santi

Onoriamo, o sinceri seguaci del Vangelo, e nostri benefici tutelari, la bella speranza che, infusa in voi con la fede, vi teneva costantemente uniti con Dio, che un giorno avreste poi goduto nel cielo per sempre. Impetrate a noi pure così bella speranza che, anche in mezzo al mondo inquieto e distratto, non ci faccia perdere di mira il cielo, verso il quale costantemente muoviamo.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Terza preghiera

Carità dei nostri Santi verso Dio

Ci compiacciamo assai con voi, o incliti Santi, della grande carità che aveste verso Dio. Questa, regina di tutte le virtù e vita dell’anima, vi fece preferire l’amicizia di Dio a quella dei superbi imperatori regnanti Diocleziano e Massimiano, nonostante minacce e pericoli di ogni sorta. Accendete pure nei nostri freddi cuori tale amore per Dio, da preferire alla sua perdita, la perdita di tutti i beni, che passano.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Quarta preghiera

Carità dei nostri Santi verso il prossimo

Quanto poi sia stata grande la vostra carità verso il prossimo, ce lo dice non solo l’appassionato vostro accostarvi a tutti gli uomini, specialmente i più bisognosi o ammalati, riconoscendoli tutti figli di Dio e vostri fratelli; ma anche le continue guarigioni miracolose operate per essi. Otteneteci, ve ne preghiamo, tanta carità verso tutto il nostro prossimo, meritevole o no, di riconoscere in ciascuno di loro la stessa persona di Nostro Signore Gesù Cristo.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Quinta preghiera

Mortificazione dei nostri Santi

Sappiamo bene che il mondo odia, perché non ne comprende i segreti valori, quanto sa di mortificazione; ma sappiamo ugualmente che la mortificazione è indispensabile per noi, se vogliamo efficacemente rintuzzare l’orgoglio dei sensi, vincere le nostre passioni, e completare in noi anche quanto manca alla passione del Signore. Cari Santi benedetti, otteneteci di comprendere bene la necessità e il valore della mortificazione, così che l’accettiamo e pratichiamo di buon grado, per amore del Signore.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Sesta preghiera

Santità di vita dei grandi Fratelli

Da quel poco che finora abbiamo meditato della vostra vita, o nostri grandi benefattori presso Dio, appare chiaro quanto elevato fosse il grado di santità da voi raggiunto. Dovunque le vostre persone apparivano, la serenità del vostro volto, i chiari occhi estatici, le labbra atteggiate sempre al sorriso parlavano della vostra intima unione con Dio e infondevano rispetto, venerazione, amore. Dateci, o cari Santi, di vivere interamente il Vangelo, e di portarlo, con l’esempio specialmente, nel cuore dei nostri fratelli.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Settima preghiera

I Santi sulla via del martirio

Il vostro vivere castigato ed esemplare, illuminato dalla carità verso Dio e gli uomini, non poteva passare inosservato in mezzo alla orgia pagana. Accusati perciò dai tristi di essere cristiani – delitto a quei tempi senza paragone – foste tradotti in tribunale, e tentati prima di tradire la vostra fede: incitamento che a nessun patto voleste seguire. Questa vostra fortezza nella fede ci sia d’esempio, cari i nostri Santi, a viverla e a incrementarla, in mezzo all’orgoglio e all’indifferenza dei tempi in cui viviamo.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Ottava preghiera

L’eroico martirio dei nostri Santi

Dall’invito e dalle pressioni, perché tradiste la vostra fede all’attuazione di reali torture fu breve il passo. Il governatore di Egea, Lisia, di fronte all’invitta vostra fermezza, sperando piegarla con le sofferenze, ricorse ai fatti. Legati mani e piedi, vi fece gettare in mare: ma un angelo vi salvò. Vi fece poi buttare fra le fiamme di un rovente rogo: ma il fuoco non toccò, né lese i vostri corpi; vi fece legare su due croci e colpirvi con lancio di pietre: ma nulla valse il livore e il furore dei vostri nemici. Voleva così il Signore mettere in luce tutta la vostra vita santamente operosa, e far vedere a tutti che il suo aiuto non manca a chi lo teme e lo ama.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

 

Nona preghiera

Gloriosa fine dei nostri Santi

Ma eravate ormai maturi per il cielo. Dopo le prove felicemente superate, il tiranno, infuriato e deluso, vi condannò alla decapitazione. Trascorreste in orrido carcere l’ultima notte sulla terra, immersi in colloqui e visioni di cielo. E, spuntata l’alba, foste accompagnati al luogo del supplizio, dove la folla radunata non poté che ammirare il sorriso e la pace, che trasparivano dai vostri volti. Felici perciò di offrire a Dio la vostra vita, piegaste sereni il collo alla scure del carnefice, l’uno dopo l’altro, e senz’altro le vostre belle anime raggiunsero il Paradiso, che vi aspettava. Amabili nostri Protettori, sia benedetto il Signore, che ha segnato i vostri passi sulla via del martirio fino al cielo, e di costà ricordatevi sempre presso Dio di noi, che vi imploriamo con fede ed amore, in tutti i nostri bisogni.

Gloria al Padre.

Nostri cari Protettori …

Litanie dei Santi Medici

Signore, pietà.
Cristo, pietà.
Signore, pietà.

Padre che sei nei cieli, abbi pietà di noi.
Cristo redentore del mondo, abbi pietà di noi.
Spirito Santo amore, abbi pietà di noi.
Santa Trinità unico Dio, abbi pietà di noi.

Santi Medici, Cosma e Damiano pregate per noi
Santi Medici, veri seguaci di Cristo
Santi Medici, ammirabili per virtù
Santi Medici, pieni di bontà
Santi Medici, ferventi di amore
Santi Medici, modelli di povertà
Santi Medici, difensori della fede
Santi Medici, apostoli della verità
Santi Medici, specchio di fratellanza
Santi Medici, benefattori del prossimo
Santi Medici, avvocati dei peccatori
Santi Medici, conforto dei malati
Santi Medici, rifugio dei sofferenti
Santi Medici, speranza degli infermi
Santi Medici, spregiatori di lucro
Santi Medici, cultori della scienza
Santi Medici, testimoni del Vangelo
Santi Medici, onore della Chiesa
Santi Medici, potenti taumaturghi
Santi Medici, dispensatori di grazie
Santi Medici, lieti e forti nei tormenti
Santi Medici, martiri di Cristo
Santi Medici, vittoriosi sulla tirannide
Santi Medici, protettori dei chirurghi
Santi Medici, patroni dei farmacisti
Santi Medici, sostegno degli infermi

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, perdonaci, Signore.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, ascoltaci, Signore.
Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi.

C. Santi Cosma e Damiano, pregare per noi.
A. Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo. Ti glorifichi la Chiesa, Signore,
nel santo ricordo dei martiri Cosma e Damiano;
tu che hai dato loro la corona della gloria,
nella tua provvidenza concedi a noi
il conforto della loro protezione.
Per Cristo nostro Signore.
A. Amen.

 

Preghiera ai Santi Martiri

O gloriosi Martiri di Cristo, Santi Cosma e Damiano, voi che tutta la vita spendeste per amar Dio e beneficare il prossimo, coronando il martirio la franca e leale professione della vostra fede; insegnate, di grazia, a noi pure di mare il nostro Dio sopra tutte le cose, e il nostro prossimo come noi stessi, professando sempre e senza paura la Religione del nostro Gesù. E poiché Dio, ammirabile nei suoi santi, ha voluto rendervi, dopo la vostra morte, gloriosi, accrescendo tra il popolo fedele il numero delle guarigioni ottenute a vostra intercessione; prendete in consegna, ve ne preghiamo, le anime nostre e i corpi nostri, così che sempre pel vostro patrocinio siano lontani da noi tutti i mali dell’anima e del corpo. Amen.